Chat GPT 4o l’Intelligenza Artificiale che parla: tutte le novità

GPT 4o (omni) è dotato della stessa intelligenza di Chat GPT 4 ma con una velocità notevolmente superiore e capacità multimodali. Questa nuova AI sarà in grado di analizzare contemporaneamente: 

  • testo, 
  • audio, 
  • video,
  • immagini. 

Nonostante ciò, la vera innovazione consiste nell’accesso gratuito a diverse funzioni che prima erano disponibili solo a pagamento.

OpenAI ha dunque annunciato il nuovo modello GPT-4o. Durante la conferenza Google I/O, Google ha presentato il modello Veo, per la generazione di video. Ciò, seguendo le orme di Sora (modello di OpenAI noto per la sua capacità di creare video a partire da testo). 

È interessante notare come OpenAI abbia scelto di fare il proprio annuncio il giorno prima della conferenza di Google. Questo riconosce la crescita di Google nel settore dei modelli AI e il suo ruolo di vero concorrente nel panorama dei megamodelli di AI generativa. 

Vediamo più nel dettaglio il nuovo modello e tutte le novità. Iniziamo subito!

Chat GPT 4: Annunci Principali e Confronti

Gli annunci principali relativi a GPT-4o riguardano: 

  • La disponibilità del nuovo modello GPT-4o: esso mantiene la stessa intelligenza di GPT 4 ma è molto più veloce e multimodale. Inoltre è capace di analizzare simultaneamente testo, audio, video e immagini, come anticipato. 
  • Un cambiamento radicale nel modello di business: con l’accesso gratuito a funzioni precedentemente a pagamento. Parliamo dell’accesso a GPT 4 e dell’elaborazione documentale, per tutti gli utenti. 

Entrambi questi annunci rafforzano la posizione di leadership di OpenAI nel settore. Segnano, inoltre, un importante passaggio dall’elaborazione testuale pura dei modelli LLM (Large Language Model) a un’AI capace di interagire vocalmente. Ciò osservando attraverso la telecamera e commentando in tempo reale.

Rispetto al GPT-4T, OpenAI afferma che GPT-4o è due volte più veloce e costa il 50% in meno. Come anticipato, GPT-4o offre versione gratuita, che naturalmente risulta essere limitata in alcuni parametri, rispetto a quella per utenti Plus. 

Il nuovo modello multimediale di Chat GPT 4

Il nuovo modello Chat GPT 4o è in grado di iniziare a rispondere in meno di 300 millisecondi. Questo modello gestisce in modo integrato testo, audio e video, eliminando la necessità di coordinare modelli diversi. Il nuovo modello GPT 4 offre all’utente un’interazione molto più naturale con l’intelligenza artificiale. Questa integrazione permette, inoltre, di interrompere la risposta per aggiungere informazioni, proprio come avviene in una conversazione tra persone.

Un’altra caratteristica interessante è la capacità di ragionare in tempo reale osservando video. Per fare un esempio, tramite la fotocamera del telefono può osservare e successivamente è in grado di commentare ciò che vede in tempo reale. 

Come ben sappiamo, molteplici capacità annunciate da OpenAI sono già disponibili in ChatGPT 4. Si può infatti interagire vocalmente con il modello, l’applicazione sintetizza le risposte vocali e si possono porre domande ottenendo risposte spesso sorprendenti. 

Nonostante ciò, chiunque abbia provato queste interazioni sa quanto possa essere frustrante. Ogni conversazione vocale con ChatGPT richiede attese di 5-6 secondi prima di ottenere una risposta. Inoltre la risposta, corretta o errata che essa sia, deve essere ascoltata per intero prima di poter rispondere. Il che risulta essere davvero poco intuitivo e confortevole in una conversazione. 

Un modello multimodale come GPT-4o promette di rivoluzionare questa esperienza. In che modo? La risposta è semplice: integrando tutte queste capacità in un unico sistema fluido, migliorando notevolmente la naturalezza e la reattività delle interazioni con l’AI.

Detto ciò, sarà interessante vedere se OpenAI riuscirà effettivamente a rendere disponibile questa versione, in grado di interagire in modo più naturale, andando oltre le semplici chat.

Accesso Gratuito alle Funzioni Avanzate di GPT-4o

Come abbiamo accennato, un aspetto importante, in questo vento di cambiamento, è la disponibilità gratuita di funzioni precedentemente riservate agli utenti del livello Chat GPT 4 Plus. So che lo abbiamo anticipato, ma alcune di queste modifiche sono cruciali e tra pochissimo vedremo perché. Ora, che anche senza pagare, sarà possibile analizzare dei file. Ciò, tramite un processo che genera programmi Python, eseguiti per fornire risposte precise. 

Un altro cambiamento interessante è che, i GPTs disponibili nello store saranno accessibili a tutti gli utenti, anche quelli non paganti.

Questa seconda mossa è cruciale poiché, in pochi mesi, migliaia di assistenti sono stati creati sulla piattaforma e ora questi diventano accessibili a tutti. Perciò, rendendo lo sviluppo di tali assistenti molto più attraente come forma innovativa per “vendere” i propri servizi. 

Dunque, tutti gli utenti potranno organizzare viaggi beneficiando di:

  • Analisi delle tariffe reali per un certo periodo
  • Analisi dei PDF
  • Ricerca informazioni in fonti specifiche e molto altro.

Si tratta di aspetti meno tecnologici, ma che per la prima volta aprono a tutti un modello di AI generativa che va oltre la semplice chat.

Giunti a questo punto, una domanda sorge spontanea: “ha ancora senso pagare?”. La risposta è semplice, sí! Questo perché come sempre, la priorità nell’accesso al modello sarà data agli utenti del servizio Plus, così come l’accesso alle nuove funzioni. Perciò, la verità è che pagare o meno dipende dalle esigenze di ognuno di noi. 

Cosa ci aspettiamo da ChatGPT

In sintesi, l’introduzione di GPT-4o rappresenta un passo in avanti molto importante, nel mondo dell’intelligenza artificiale

Combina infatti una maggiore velocità e capacità multimodali, con un accesso gratuito a funzioni avanzate precedentemente a pagamento. Questo consolida la posizione di leadership di OpenAI nel settore dell’intelligenza artificiale. Inoltre amplia le possibilità per gli utenti di interagire con l’AI in modo più naturale e intuitivo

Con il potenziale di rivoluzionare le modalità di interazione e l’accessibilità, GPT-4o promette di rendere l’AI generativa più inclusiva e versatile che mai. A questo punto, direi che staremo a vedere come queste innovazioni verranno implementate e accettate dagli utenti.

Se vuoi rimanere aggiornato sugli sviluppi o su altri strumenti finanziari green, entra nella community di Investhero.

Facci sapere nei commenti qui sotto se ti è piaciuto questo articolo e se sei interessato all’argomento.



Stefano Picchio on EmailStefano Picchio on FacebookStefano Picchio on InstagramStefano Picchio on Youtube
Stefano Picchio
Imprenditore digitale
Tutto è iniziato nel 2013, momento in cui mi sono interessato al mondo dell'online.
In quegli anni facendo piccoli investimenti di natura finanziaria. Successivamente ho scoperto altri settori di investimento fino a conoscere ed appassionarmi di imprenditoria e digital marketing.
Ora ho uno smart-team di 11 collaboratori sparsi in giro per il mondo con i quali gestisco le mie 3 aziende.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *