Vivere alle Canarie: Quanto Costa e Come Trovare Lavoro

L’incremento significativo di italiani che decidono di vivere alle Canarie, è un fenomeno degno di un approfondimento. 

Le motivazioni alla base di questi spostamenti sono varie. Le condizioni climatiche giocano un ruolo fondamentale. Queste isole offrono, infatti, un clima piacevole e soleggiato durante l’anno, attirando coloro che cercano un ambiente con temperature gradevoli.

Il desiderio di stabilirsi alle Canarie è un sogno per molti italiani. Ma oltre alle condizioni climatiche, quali sono gli altri fattori che spiegano questo afflusso migratorio? Quali sono le ragioni per cui le Canarie sono considerate da molte persone come un luogo attraente per condurre una vita dignitosa?

Quanto costa vivere alle Canarie

Il costo della vita alle Canarie può variare a seconda dell’isola, ma in generale risulta leggermente più accessibile rispetto all’Italia. 

Con un budget di circa €1.000 al mese, è possibile mantenere uno standard di vita confortevole. 

Inoltre, grazie al clima mite tutto l’anno, non si devono affrontare spese di riscaldamento. Tuttavia, non è tutto oro ciò che luccica e vivere alle Canarie, con lavori occasionali, può essere difficile. 

Ma vediamo i prezzi in generale su queste isole:

  • Affitto: 40 mq, arredato, può costare da €550,00 al mese (nell’entroterra) a €800,00 al mese (in zone più turistiche), a causa dell’elevata inflazione. Luce, gas e condominio, sono spese incluse.
  • Acquisto di una Casa: Il costo medio di un bilocale si aggira intorno ai €100.000. Mentre una villetta o una casa con 5 camere può costare anche €300.000. A questi costi vanno aggiunti i “Gastos de la compra”, ovvero le spese accessorie legate all’acquisto (circa il 10%). E le imposte sulla rendita se non si è residenti alle Canarie (circa il 24%).
  • Sanità: gratuita nei primi 3 mesi, presentando la Tessera Sanitaria Europea (TEAM). Quest’ultima, equivale al retro della tessera sanitaria italiana. Dopodiché, è necessaria un’assicurazione sanitaria privata (costo approssimativo da €40,00 a €70,00 al mese). Oppure, per i lavoratori, l’affiliazione alla “seguridad social” (può variare in base al tipo di lavoro, sono circa €300,00 al mese per gli autonomi e gli amministratori. Mentre per i dipendenti varia in base al salario).
  • Internet: la fibra ha un costo medio di circa €40,00 al mese.
  • Carburante: Il prezzo medio della benzina è di circa €1,00 al litro.
  • Cena per due a base di pesce: siamo intorno €35,00.
  • Sigarette: molto più economiche dell’Italia, infatti il prezzo è di circa €2,30.

Opportunità di Lavoro e Investimenti alle Canarie

Il settore del turismo svolge un ruolo predominante qui alle Canarie. Perciò, sono numerose le opportunità di lavoro legate ad esso, come: 

  • ristoranti, 
  • bar,
  • strutture ricettive. 

Tuttavia, va notato che aprire un ristorante o un bar potrebbe non essere sempre una scelta ideale. Questo perché la concorrenza non è da sottovalutare.

Per identificare i settori lavorativi più promettenti, è essenziale considerare:

  1. il profilo dei visitatori: surfisti, appassionati di escursionismo, nomadi digitali, studenti
  2. Il profilo delle persone che hanno deciso di vivere alle Canarie: lavoratori freelance, pensionati, investitori immobiliari. E ancora, coppie, famiglie, appassionati di sport all’aperto ed espatriati in cerca di lavoro

A questo proposito, ho stilato una lista dei settori lavorativi più prosperi, per coloro che vogliono vivere alle Canarie:

  • Mercato immobiliare: interessante per gli investimenti.
  • Scienza e astrofisica.
  • Istruttori di surf e guide escursionistiche.
  • Servizi sanitari: operatori socio-sanitari e assistenziali (OSS – OSA) e infermieri.
  • Web marketing, comunicazione digitale e telecomunicazioni.
  • Energie rinnovabili.
  • Video maker.
  • Insegnanti di lingue.

Per coloro che, invece, desiderano aprire società alle Canarie, le opportunità sono ampie. 

Investendo almeno €100.000 nelle isole principali (Gran Canaria e Tenerife) o almeno €50.000 nelle altre isole. E creando almeno 5 posti di lavoro locali (3 nelle isole minori), è possibile accedere alla ZEC (Zona Especial Canaria) con una tassazione agevolata al 4%. In pratica, si tratta di un regime fiscale molto favorevole. Ne parlo meglio nell’articolo che ti ho linkato sopra.

Come Trovare Lavoro alle Canarie

Il lavoro alle Canarie c’è, ma come c’è in molti altri posti. 

Per cui naturalmente trovare lavoro dopo aver scelto di vivere alle Canarie non è un processo automatico. Ci sono, infatti, due requisiti fondamentali che non possono essere trascurati:

  • Un Curriculum fatto bene in Spagnolo
  • La conoscenza delle Lingue: non sei un madrelingua? Va bene, non preoccuparti. Però arrivare almeno con un minimo di conoscenza di spagnolo e inglese, giocherà sicuramente a tuo vantaggio. 

Se vuoi vivere alle Canarie, devi sapere che ci sono principalmente due approcci per cercare lavoro:

  1. Ricerca Diretta: è necessario visitare le isole e dedicare un po’ di tempo a cercare lavoro fisicamente.  Se vuoi lavorare nel settore turistico, le isole più grandi come Tenerife e Gran Canaria potrebbero essere le scelte migliori.
  2. Ricerca Online:  puoi usare siti web di annunci di lavoro e pagine/gruppi su Facebook. Qui è possibile monitorare le opportunità di lavoro alle Canarie.

siti per trovare lavoro: Job Rapido En busca de Opcion Empleo Liv Canarie

Entrambi gli approcci richiedono pazienza e dedizione, ma possono portare a risultati positivi se seguiti con attenzione.

Conclusione

In conclusione, vivere alle Canarie può essere un sogno realizzabile per molti. Tuttavia, richiede una pianificazione accurata e la conoscenza delle procedure e dei requisiti necessari. 

Le quattro principali isole offrono una varietà di opportunità, ciascuna con il proprio fascino unico. Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura e Lanzarote, presentano caratteristiche diverse per soddisfare una vasta gamma di interessi. Tuttavia, è importante considerare attentamente le proprie esigenze e preferenze prima di trasferirsi alle Canarie.

Se ti interessa questo argomento faccelo sapere nei commenti.

Inoltre sei un imprenditore o un investitore, ti invitiamo ad entrare nella community di Investhero su Facebook. Qui troverai consigli utili e guide complete per il tuo business.

 

Stefano Picchio on EmailStefano Picchio on FacebookStefano Picchio on InstagramStefano Picchio on Youtube
Stefano Picchio
Imprenditore digitale
Tutto è iniziato nel 2013, momento in cui mi sono interessato al mondo dell'online.
In quegli anni facendo piccoli investimenti di natura finanziaria. Successivamente ho scoperto altri settori di investimento fino a conoscere ed appassionarmi di imprenditoria e digital marketing.
Ora ho uno smart-team di 11 collaboratori sparsi in giro per il mondo con i quali gestisco le mie 3 aziende.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *